Metrica: interrogazione
13 tronchi in Venceslao Vienna, partitura  (recitativo) 
parti, o Lucindo, e non cercar di più.
Del mio fato il tenor svelami tu.
Parti, o Lucinda, e non cercar di più.
                             Perché?
Perché Ernando è vassallo, ed io son re.
più grave offesa è a l'onor mio.
                                                         Perché?
Erenice è vassalla e tu sei re.
Vuole il padre ch'io mora: ahi! che farò?
l'ire a cader? Su te cadran, su te,
misera patria e miserabil re.
ciò che può la giustizia in cor di re.

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 8