Metrica: interrogazione
17 incipit per la struttura bistrofica isometrica anisonumerica in Il Teuzzone Milano, Malatesta, 1706 
   Sostenerti ancor sul trono
   Spunta il sol; né ancora al dì
   Sarai mio; (A Cino) (lo dico a te) (A Sivenio)
   Numi eterni, gli affetti innocenti
   Alma, al pianger troppo avvezza
   Vanne... Digli... Sì, digli ch'io tacqui
   Non si serva con mia pena
   Vizio esulta e virtù sta languendo.
   Benché io l'ami, soffro in pace

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 8