Metrica: interrogazione
30 incipit dei  pezzi solistici d'uscita in Gianguir L., Vienna, van Ghelen, 1724 
   Con più gioia e con più gloria
   Corre a perdersi chi prende
   Non sarei nemico al padre,
   No, che non sai quell'alma
   Vanne... Sì... Di' al mio diletto...
   No. Sleal, più non ti ascolto;
   Nel mio cor stanno a consiglio
   Gioia e pace avrei da morte,
   Non mi duol de' torti miei
   Regia man, che dona un regno,
   Tanto e con sì gran piena
   Non ti avvilir nel duol, debole amante.
   Date, o trombe, il suon guerriero,
   Stando a canto all'idol mio,
   Benché sia donna e moglie,
   Mora, se vuoi così, mora il tuo figlio;
   Un padre che condanni è troppo barbaro,

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 63