Metrica: interrogazione
26 incipit dei  pezzi solistici d'uscita in Venceslao Genova, Franchelli, 1717 
   Se devo in seno ascondere
   Ama sì ma sempre chiara
   Aveva il caro vezzoso amante£
   T'attendo in campo armato
   Notte amica degli amanti,
   Per saper s'io sono amante
   Non m'è caro amar penando
   D'ire armato il braccio forte
   Son regina e son tradita,
   Da te parto e parto afflitto,
   Sento già che il mesto core
   Sento al cuor un duol vorace
   Al tuo sposo io sarò fido,
   Cinto il cor di bell'ardire

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 8