Metrica: interrogazione
97 ottonari in I due dittatori L., Vienna, van Ghelen, 1726 
   De l'oltraggio che mi fai (A Minucio)
   Parto, Ersilia. Il tuo bel core (A Velia)
   Da due veltri anche inseguita,
   Qual piacer, se un dì mi è dato
   Nel rival, quantunque ingiusto,
tu assai parli e poco intendi. (Fabio Massimo va a sedere sul tribunale preparatogli)
Roma or fora in tanti guai? (Partendo da varie parti)
la virtù che teco porti. (Parte con li soldati di Osidio)

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 8