Metrica: interrogazione
8 quinari doppi in I rivali generosi Venezia, Nicolini, 1697 
   Deh caro Olindo, non mi tradir.
   Quando tu pensi che a morir vada,
più vivo, o cara, rimango in te.
   Questo è bersaglio di cruda sorte;

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 8