Metrica: interrogazione
17 endecasillabi (pezzi chiusi) in Ifigenia in Aulide Vienna, van Ghelen, 1718 
si perde ancor fra l'ombre e 'l sol non vede.
intende la sua sorte e non la crede.
   Su l'ali de la spene e del desio
spiegava l'amor mio felice il volo;
ma il volo gli troncò nembo funesto.
sui vanni de la gloria e del valore
l'oppresso amore a sollevar mi appresto.
   Se mai fiero leon vede assalita
da alpestre cacciator la sua compagna,
il bosco e la campagna empie fremendo,
in suon muggendo di pietà e di rabbia.
   Sormonta ogni riparo, infrange ogni asta;
che non la miri insanguinar la sabbia.
   Preparati a svenar e figlia e madre,
nembo che l'agitò, gode quest'alma.
del fiero mio dolor l'alma più forte.

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 8