Andromaca, Vienna, van Ghelen, 1724

Esemplare consultato: I-Mb; pp. 8 n.n. + 68.

Sono stati mantenuti: achetare passim; Argomento proccurare; 122 dii "dei", 233 esiglio, 267 in suo furore (forse da emendare in «il suo furore»), 301 grechi, 890 gli "li", IV.5 didascalia sopradetti, 1418 soprafatta.

Sono stati emendati: Argomento Menelao e di Elena, re di Sparta della casa degli Atridi] Menelao, re di Sparta della casa degli Atridi, e di Elena, suo mano] sua mano; Mutazioni di scene nell' mezzo] nel mezzo; 286 tetra] terra, 1037 didascalia A Telemaco] Ad Astianatte (Telemaco non è in scena), 1255 pieghi] prieghi.

È stata omessa l'indicazione del daccapo nell'aria.