Metrica: interrogazione
4 endecasillabi ipermetri in Venceslao Palermo, Cichè, 1708 
                             Parto, signor. Per poco
con l'armi tue, col tuo gran nome Ernando vinse.
Ne le tue mani è il mio destino.
                                                           Mio figlio,
far cadere la tua testa o coronarla.

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 8